La memoria dei Sangallo in un palazzo del barocco fiorentino

Fra il 1490 e il 1491 gli ottimi Giuliano e Antonio da San Gallo, epigoni della lezione del Brunelleschi e dell’Alberti e architetti prediletti del Magnifico Lorenzo, ormai al culmine della fama, acquistarono dei terreni nell’area attorno alla SS. Annunziata. Area che di lì a poco sarebbe diventata una sorta di zona residenziale di molti... Continue Reading →

Annunci

Grotti e le sue possenti torri

La struttura massiccia, le due possenti torri angolari che inglobano e ‘proteggono’ il palazzo denunciano la chiara origine medievale del castello di Grotti, singolare nelle sue preponderanti parti turrite e per il suo disegno, a mezza strada fra quello di un fortilizio e di un palazzotto con pianta a U.   La storia sembra prendere avvio... Continue Reading →

I Templari alle porte di Poggibonsi

Un mondo raccolto e segreto che ha mantenuto il suo dato originario: la linearità costruttiva romanica, con un’intatta chiesa a unica navata, chiusa da un’abside e un cortile, quasi una piccola piazza d’armi, che la collega a un edificio, al tempo uno spedale, che si presenta con la ruvida e credibile asciuttezza d’una dimora autenticamente... Continue Reading →

Un avamposto senese fra la bellezza delle Crete

Intorno all’anno 1000 sorse una torre a scopo d’avvistamento e controllo. Torre senese, perché già al tempo Siena era città ambiziosa e in piena espansione. In età comunale la fortificazione fu potenziata e dotata di una guarnigione a controllo del territorio circostante, nelle sfiancanti guerre di predominio territoriale con i comuni della vicina Maremma. In... Continue Reading →

Un unicum di rarità botaniche… a cielo aperto

La villa della Nave, a due passi da Arezzo, ha una struttura compatta ed elegante, con riferimenti e stilemi che ne dichiarano l’origine settecentesca. Costruita per la famiglia che ancora ne è proprietaria, fu in seguito rimaneggiata senza tuttavia perdere la sua originaria impronta. Ma ancora più che sulla villa preme soffermarsi sulla spaziale area... Continue Reading →

Il trionfo del Rococò a Palazzo Ruschi

La pennellata del pisano Giovanni Battista Tempesti è rapida, mirabilmente sintetica, di tocco. Frutto di una tecnica e d’una scelta estetica ancora riferita all’ariosa levità del Rococò, in particolare a quella sensibilità di visionario effetto anti-realistico derivato dal chiarismo veneto ma mutuata e attutita da quella più disegnata e materica dei maestri fiorenti coevi, quali... Continue Reading →

Il palazzo del Granduca

Il bel palazzo Albergotti, detto anche ‘Delle Statue’ per una teoria di grandi statue allegoriche in terracotta che coronano il timpano, ha anche un bel giardino all’italiana visitabile, mentre gli interni, oggi sede della Soprintendenza, non sono, purtroppo fruibili.

La Casa del medico di Papa Alessandro VII

San Quirico D’Orcia vive un armonioso equilibrio d’architettura, in un’aria urbana piccola ma zeppa di chiese, case torri, palazzi, giardini. Si sente insomma il retaggio di un passato di grande prestigio che ha contrassegnato l’identità di questo delizioso borgo, a cominciare dalla Collegiata, evoluzione d’una antica pieve, con due porte, la principale e la laterale,... Continue Reading →

Il palazzo dalle due facciate

All’angolo fra via de’ Benci e il Lungarno Diaz, a un passo dall’avvio di Ponte alle Grazie, Palazzo Malenchini si presenta come un piacevole ed eclettico esito architettonico in un contesto costruttivo di chiara matrice Quattro-Cinquecentesca. Questo perché il palazzo, nell’odierna evidenza, è una sorta di riuscita relazione fra gli stili neoclassico e neorinascimentale. Due... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑