Il castello di Populonia

Populonia, il golfo di Baratti, il mare dell’Arcipelago toscano. Terra di retaggio etrusco e dunque di civiltà antichissima. Oggi Populonia è un piccolo centro dall’affascinante urbanistica, un po’ rocca d’avvistamento sul mare, un po’ fortilizio alto-medievale, un po’ centro rinascimentale che vanta, all’interno delle sue mura, qualche bel palazzo signorile. Questa sua natura spuria e... Continue Reading →

Annunci

La Villa di Bohème

C’è un dipinto del 1750, elementare nel disegno, teneramente ingenuo e devoto nella raffigurazione, che racconta di un miracolo occorso a un inserviente di una nobile famiglia, nella loro villa di campagna. Si vede il malcapitato volare giù dal piano alto dell’edificio ma s’intuisce che resterà illeso perché il Cristo e la Vergine, raffigurati come... Continue Reading →

Dei Soderini, dei Medici, dei Rinuccini, dei… fiorentini

Palazzo Rinuccini, come dire uno fra gli antichi e grandiosi edifici fiorentini che conserva un retaggio di memorie illustri che partono dal Quattrocento allungandosi fino all’Ottocento. Quattro secoli in cui il nobile complesso andò ampliandosi e trasformandosi fino a raggiungere l’attuale disposizione, che, fatte salve alcune modifiche apportate nel Settecento dal Giovannozzi, che progettò le... Continue Reading →

Grotti e le sue possenti torri

La struttura massiccia, le due possenti torri angolari che inglobano e ‘proteggono’ il palazzo denunciano la chiara origine medievale del castello di Grotti, singolare nelle sue preponderanti parti turrite e per il suo disegno, a mezza strada fra quello di un fortilizio e di un palazzotto con pianta a U.   La storia sembra prendere avvio... Continue Reading →

I Templari alle porte di Poggibonsi

Un mondo raccolto e segreto che ha mantenuto il suo dato originario: la linearità costruttiva romanica, con un’intatta chiesa a unica navata, chiusa da un’abside e un cortile, quasi una piccola piazza d’armi, che la collega a un edificio, al tempo uno spedale, che si presenta con la ruvida e credibile asciuttezza d’una dimora autenticamente... Continue Reading →

Un avamposto senese fra la bellezza delle Crete

Intorno all’anno 1000 sorse una torre a scopo d’avvistamento e controllo. Torre senese, perché già al tempo Siena era città ambiziosa e in piena espansione. In età comunale la fortificazione fu potenziata e dotata di una guarnigione a controllo del territorio circostante, nelle sfiancanti guerre di predominio territoriale con i comuni della vicina Maremma. In... Continue Reading →

Un unicum di rarità botaniche… a cielo aperto

La villa della Nave, a due passi da Arezzo, ha una struttura compatta ed elegante, con riferimenti e stilemi che ne dichiarano l’origine settecentesca. Costruita per la famiglia che ancora ne è proprietaria, fu in seguito rimaneggiata senza tuttavia perdere la sua originaria impronta. Ma ancora più che sulla villa preme soffermarsi sulla spaziale area... Continue Reading →

Il trionfo del Rococò a Palazzo Ruschi

La pennellata del pisano Giovanni Battista Tempesti è rapida, mirabilmente sintetica, di tocco. Frutto di una tecnica e d’una scelta estetica ancora riferita all’ariosa levità del Rococò, in particolare a quella sensibilità di visionario effetto anti-realistico derivato dal chiarismo veneto ma mutuata e attutita da quella più disegnata e materica dei maestri fiorenti coevi, quali... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑