Quando a Compignano regnò Paolina Bonaparte

52-villa-paolina-luccaSita sulla cima di una collina che sovrasta il borgo di Monte San Quirico, da Villa Paolina lo sguardo può spingersi in profondità, sino a cogliere il profilo della costa.
Sita a Compignano, frazione di Massarosa, in provincia di Lucca, la villa fu eretta tra la fine del XVI secolo e gli inizi del XVII, presumibilmente per volere dell’architetto Stefano Nieri.
Sotto la famiglia Mansi, che la acquistò nel XVIII secolo, la tenuta fu armonizzata e ampliata, tanto da raggiungere, insieme alla fattoria e ai terreni annessi, un’estensione di circa 170 ettari.
Nel corso del secolo seguente, il prospettico edificio divenne proprietà di Paolina Bonaparte Borghese, la sorella prediletta di Napoleone.
La bella e frivola Paolina, amante del lusso, volle far sistemare il corpo centrale della facciata est della dimora e arredare le stanze secondo il gusto Neoclassico Impero.
Paolina si dedicò, inoltre, all’esterno, e incaricò un noto architetto paesaggista inglese di ridisegnare e abbellire il grande parco, nelle forme del giardino romantico all’inglese, con molte piante esotiche, brevi sentieri, specchi d’acqua che richiamassero la verità naturale.
Il controllo del borgo di Compignano da parte della Principessa fu fortemente autoritario, tanto che la sua reggenza è passata alla storia con la fama dei “100 giorni di prigionia”.
La villa, che ha assunto le eleganti fattezze attuali a seguito dei numerosi interventi di restauro e di modifica effettuati nel corso della seconda metà del XIX secolo, appartiene oggi alla famiglia Baldini.

Annunci

Una risposta a "Quando a Compignano regnò Paolina Bonaparte"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: