ADSI Toscana news

Le notizie della Sezione Toscana dell'Associazione Dimore Storiche Italiane

Il cambiamento climatico e le dimore storiche

Quali trasformazioni subiranno i giardini delle dimore storiche italiane a causa del cambiamento climatico in corso?

shutterstock_546621679

La Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e l’Associazione Dimore Storiche Italiane, sezione Toscana hanno invitato l’architetto Maria Chiara Pozzana e l’architetto Paolo Pejrone a portare la propria competente testimonianza e uno sguardo nuovo su questo tema in un incontro dal titolo
“I giardini storici e il cambiamento climatico. Ipotesi per il futuro”
che si terrà martedì 26 settembre alle 17 nel Giardino Bardini a Firenze.

“È davvero un grande onore – osserva il Presidente della Fondazione Bardini Peyron Jacopo Speranza – poter ospitare un incontro di così alto livello che tratta temi quanto mai attuali e che sono da sempre al centro dell’attenzione non solo della Fondazione che presiedo ma anche della Fondazione ‘madre’ CR Firenze. Siamo sempre interessati a dialogare e a collaborare con istituzioni e personalità che ci possono aiutare nella salvaguardia dell’ambiente e nella valorizzazione di luoghi come il Complesso Bardini che costituiscono un polmone prezioso per Firenze. Da parte nostra c’è il massimo impegno a operare in questa direzione come dimostra l’intervento che abbiamo fatto, quasi 20 anni fa, per salvare da un inarrestabile degrado questo angolo di paradiso che si affaccia sulla città”.

“La nostra Istituzione – dichiara Donatella Carmi, Vice Presidente della Fondazione CR Firenze – crede molto nell’importanza del Complesso Bardini. Per questo si sta impegnando per accrescerne le potenzialità,in una più stretta sinergia con Fondazione CR Firenze e con le principali realtà sul territorio, per contribuire alla valorizzazione di questa bellissima parte di Firenze da mettere a disposizione dei fiorentini”.

“Molti soci dell’ADSI – afferma Bernardo Gondi, Presidente dell’Associazione Dimore Storiche sezione Toscana – possiedono un parco o un giardino storico vincolato dalla Soprintendenza che obbliga a mantenerne la forma e le essenze originarie. L’attuale cambiamento climatico ci porta a indagare sistemi di gestione che ci permettano di poter salvaguardare e sostenere economicamente questi veri e propri tesori. Questa conferenza è dunque un primo momento di riflessione su queste nuove problematiche e vuole suggerire spunti per l’individuazione di nuovi modelli economici per affrontare il futuro così come di nuove piante in grado di sopportare stress idrici, precipitazioni ingenti e improvvise, venti impetuosi così come abbiamo sperimentato negli ultimi anni.
Un percorso di cambiamento che intendiamo intraprendere in concerto con le Soprintendenze”.

Conferenza promossa da ADSI Toscana e dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron.

IL PROGRAMMA

Saluti
Jacopo Speranza | Presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron
Donatella Carmi | Vice Presidente Fondazione CR Firenze
Vittoria Gondi | Presidente Garden Club Firenze

Introduzione
Bernardo Gondi | Presidente dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, ADSI Toscana

Presentazione del libro “Parchi e giardini storici in Trentino”
Avvocato Giuliana Vialli | Vice Presidente di ADSI Trentino Alto Adige

Interventi

Architetto Maria Chiara Pozzana | curatrice del Giardino Bardini e socia del Garden Club di Firenze
“Uno sguardo sui giardini e parchi storici in Italia tra conservazione e cambiamento”.

Architetto Paolo Pejrone |giardiniere, scrittore e Presidente di APGI, Associazione Parchi e Giardini d’Italia
“I nostri parchi e giardini per avere un futuro dovranno subire molte trasformazioni? Riflessioni e suggerimenti a seguito dei cambiamenti climatici”.

Si prega di confermare la prenotazione a:
toscana@adsi.it
villabardini@bardinipeyron.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22/09/2017 da in NOTIZIE.
Follow ADSI Toscana news on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per restare aggiornato sulle novità della Sezione Toscana dell'Associazione Dimore Storiche Italiane.

Segui assieme ad altri 4.503 follower

Instagram | adsitoscana

Un accantivante dettaglio di Palazzo Pucci fotografato da Stepanka Krausova per il challenge fotografico Scatta le dimore storiche
#photolux 
#dimorestoriche2017 
#adsitoscana Per il challange Scatta le dimore storiche lo scatto finalista di @destinazioneterra della Villa Paolina a Compignano 
#photolux 
#dimorestoriche2017 
#adsitoscana Un dettaglio del Giardino Corsi Annalena fotografato da Skrypko Svitlana durante il challenge Scatta le dimore storiche
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 Debora Marovelli ci regala questa immagine selezionata tra i 25 finalisti del challenge Scatta le dimore storiche
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 Scopriamo una nuova foto di una delle finaliste del challenge Scatta le dimore storiche. Grazie a Daniela Bassignani per lo scatto.
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 L'ingresso di Montesenario in questo scatto di Claudia Giusti per il challange Scatta le dimore storiche.
#photolux 
#dimorestoriche 
#adsitoscana Un dettaglio regalateci da Davide Lucia per il challenge Scatta le dimore storiche.
#photolux 
#dimorestoriche2017 
#adsitoscana Un altro finalista del challenge fotografico Scatta le dimore storiche.
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 Lo scatto di Claudio Costi per il challange Scatta le dimore storiche.
#photolux #dimorestoriche2017 #adsitoscana Iniziamo la settimana con uno scorcio fiorentino. Ecco la foto di Claudia Cagnetta selezionata per il contest fotografico Scatta le dimore storiche.
#photolux #dimorestoriche2017 #adsitoscana Lo scatto in bianco e nero di Andrea Barni per il challenge fotografico Scatta le dimore storiche.
#adsitoscana #photolux #dimorestoriche2017 Continua la carrellata dei finalisti del challenge fotografico Scatta le dimore storiche. Grazie a Andrea Antolini per lo scatto.
#adsitoscana #photolux #dimorestoriche2017 Iniziamo a scoprire le foto dei 25 finalisti del challenge fotografico in collaborazione con @photoluxfest: Scatta le dimore storiche. Ecco l'immagine scattata da Massimo Agus a #montesenario 
@adsitoscana #photolux #dimorestoriche2017 #adsitoscana Il magnifico Castello delle Quattro Torra, alle porte di Siena.
·
·
·
#Siena #CastellodelleQuattroTorra #dimorestoriche #adsi #adsitoscana #photolux #igersSiena #igersItalia #aroundSiena #Sienahills #hills #arte #castle #visitTuscany #e justbeautiful #amazing #wow #colors #bye #SienaIloveyou 
@enjoysiena @sienanelcuore @volgosiena @sienaart @aroundsiena @igerssiena @loves_united_toscana @fattointoscana @toscanaontheroad @toscana_on_the_road @toscanacciointheroad @toscanaonline @terredisiena @insienaout Villa Antinori del Cigliano è una dimora signorile sita nel Comune do San Casciano in Val di Pesa. Dal 1546 appartenne a Alessandro Antinori, e fu una delle dimore più amate dalla famiglia.
·
·
·
#VillaAntinoridelCignano #SanCascianoValdiPesa #adsi #adsitoscana #dimorestoriche #igersItalia #igersFirenze #igersItalia #Italy #architecture #artist #arte #architetturaitaliana #architecturephotography #pic #photolux #nature #fountain #Toscana #love #ville
@loves_united_toscana @fattointoscana @igerstoscana @toscana_super__pics @firenzecityitaly @cittanascostafirenze @firenzeverde Villa Quartieri è situata nel centro storico di Bagnone, e nasce a partire da un complesso residenziale risalente al XVIII secolo.
·
·
·
#VillaQuartieri #Bagnone #Lunigiana #adsi #dimorestoriche #adsitoscana #photolux #igersLunigiana #igersItalia #Lunigianahello #helloLunigiana #beauty #arte #architetturaitaliana #architecture #instaart #artist #instawow #Toscana #italiangems #gems #gem #toscana_in 
@hellolunigiana@ecodellalunigiana @lunigianaviva @igerslunigiana @tramelunigiana @loves_united_toscana @toscanino_tastingtuscany @tuscanypeople @fattointoscana @toscana_super__pics La piccola cappella fu costruita tra il 1594 e il 1597 per volere del proprietario della Villa di Petrognano, nonché canonico della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.
·
·
·
#CappelladiSanMicheleArcangelo #Petrognano #BarberinoValdElsa #dimorestoriche #adsi #adsitoscana #photolux #igersFirenze #igersItalia #italianbeauty #Italiadascoprire #italiangem #gems #gem #beniculturali30 #Florence #suburbs #instawow #arte #architetturaitaliana #love #loveItaly #nature #instanature
@ilove_firenze @cittanascostafirenze @firenzeverde @loves_united_toscana @tuscanypeople @readytosmell @firenzecityitaly @perlestradedellatoscana @volgotoscana @ontheroad @ig_ontheroad @ig_tuscany_ Sita nel nucleo più antico di Buti, Villa Medicea fu edificata intorno al XVI secolo sulle rovine di un'antica fortezza del IX secolo.
·
·
·
#Buti #VillaMedicea #dimorestoriche #adsi #adsitoscana #photolux #igersPisa #igersItalia #villa #instaart #garden #instawow #instaart #ig_regionetoscana #ioscatto_bnw #beniculturali30 #vivaPisa #vivoPisa #photooftheday #architetturaitaliana #architecture 
@villamediceabuti @igerspisa @loves_united_toscana @fattointoscana @pisa_friends @pisaconnection @top_italia_photo
Giornata Nazionale 201827 maggio 2018
7 mesi ancora.

Seguici

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: