Giornata Nazionale ADSI: appuntamento il 4 ottobre

Torna la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane: domenica 4 ottobre, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, 105 dimore storiche tra castelli, rocche, ville, parchi, giardini in tutta la Toscana apriranno gratuitamente le loro porte per accogliere nuovamente tutti coloro che vorranno immergersi in luoghi unici della storia e del patrimonio artistico e culturale italiani. Prenotazione obbligatoria.

Un ‘Casino di città’ e un giardino di delizie

Palazzo Corsini al prato C’è lo zampino della famiglia Medici nel ripristino (oggi diremmo riqualificazione) di un’ampia zona che nel Quattrocento delimitava il passaggio fra Firenze e la prima, immediata campagna. Sì, perché fino a quel prestigioso matrimonio, che congiunse i cuori e le tante sostanze del quarantenne Granduca Ferdinando I de’ Medici, che per... Continue Reading →

A difesa di Siena

La cerchia muraria del castello di Monteriggioni ci parla di una bellezza funzionale a un tempo in cui le città si difendevano edificando avamposti armati appena fuori dalle mura dei loro centro urbani. Così fece Siena, nel suo momento di più orgogliosa espansione e Monteriggioni rappresentava il suo avamposto fortificato che controllava la cosiddetta montagnola... Continue Reading →

Oscillazioni 2020 in mostra a Villa La Cartiera

L’incantevole parco di Villa La Cartiera a Pontremoli accoglierà “Oscillazioni”, da sabato 22 agosto a domenica 4 ottobre. Una mostra di scultura ideata e curata da Nō gallery, realtà di recente costituzione ma già in evidenza nella scena culturale lunigiana. Villa La Cartiera in altre occasioni si è aperta alle produzioni culturali, confermando l’interesse del... Continue Reading →

Geggiano e il suo giardino di verzure

A un passo da Castelnuovo Berardenga, nel cuore del Chianti Classico senese, la villa di Geggiano è un complesso di elevati contenuti storici ed estetici. Una sorta di eclettico paradigma che riassume in sé gli stilemi dell’architettura toscana dal Cinquecento all’Ottocento. Tale esito lo si deve certo anche al fortunato destino dell’edificio, fin dalla sua... Continue Reading →

Gestire nei secoli dei secoli

Quasi 10mila dimore storiche in Italia danno lavoro a 30mila addetti e ogni anno sono mèta di 45 milioni di visitatori, cinque volte quelli del Louvre. Ogni euro investito ne rende due al territorio. "Mi sento custode della storia e dei beni della mia famiglia" dice il marchese Bernardo Gondi.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑