Villa Amalia Franchini

ADSI.Pistoia_Villa Amalia (Franchini)_facciata2.jpg

Nel nucleo storico di Borgo a Buggiano, in Corso indipendenza 1, parzialmente nascosta e incorniciata da un doppio boschetto, anticipato da quinte di bambù, siepi in bosso e alloro, sagomate in sculture dalla forte evocazione silvestre, c’è villa Amalia Franchini,

pregevole dimora edificata attorno alla metà del Settecento ma che oggi si presenta con evidenti riferimenti alla costruttiva ottocentesca, essendo in gran parte stata ripensata e ristrutturata circa un secolo più tardi.
L’esterno della villa, dunque, rimanda a un’eleganza non ostentata: un corpo di fabbrica a pianta parallelepipeda di una sobrietà esatta e severa, che s’avvale di alcune gradevoli decorazioni realizzate dal pittore pisano Nicola Torricini, autore anche delle decorazioni presenti in vari ambienti della villa. Ma l’elemento di maggior fascino è proprio lo spazio verde, allestito con tutti gli elementi caratterizzanti il gusto romantico all’inglese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: