Grotti e le sue possenti torri

La struttura massiccia, le due possenti torri angolari che inglobano e ‘proteggono’ il palazzo denunciano la chiara origine medievale del castello di Grotti, singolare nelle sue preponderanti parti turrite e per il suo disegno, a mezza strada fra quello di un fortilizio e di un palazzotto con pianta a U.   La storia sembra prendere avvio... Continue Reading →

Annunci

Svettante fra uliveti, macchie e boschetti

Villa Alta è incorniciata da un parco di delizie, con chiari rimandi al gusto 'romantico all'inglese'

Di un castello senese e di una via di pellegrinaggio

Il suo retaggio ci riporta indietro di oltre mille anni. In quell’Alto Medioevo, violento e santo, che vedeva frotte di pellegrini sottoporsi a lunghissimi, estenuanti, penitenti viaggi per raggiungere Roma, la città santa. E il castello di San Fabiano, già esistente in una prima versione dall’VIII secolo d.C., agli albori del Mille, sorto nel territorio... Continue Reading →

Oggi i monaci non ci sono più

Dei monaci, del loro scandito e costruttivo battere il tempo dei giorni è rimasto il retaggio nell’aria, la solida memoria di queste mura, che comunicano un senso di frugale e semplice bellezza, che nel romanico trova un mezzo potente per comunicare agli uomini la percezione di un Dio colloquiale, più semplice da percepire. È il... Continue Reading →

Villa al Console, una nota di francese levità

Il Console fu quel Giuseppe Albertini di origine corsa, stimato e protetto da Napoleone, che portò in questa antica villa di delizie, immersa fra boschetti, fontane e coltivazioni di fiori 'aulentissimi’, una certa aria neoclassica, mettendo in atto qualche rifacimento tipico del periodo e facendo affrescare i muri del salone grande con scene e allegorie... Continue Reading →

I Templari alle porte di Poggibonsi

Un mondo raccolto e segreto che ha mantenuto il suo dato originario: la linearità costruttiva romanica, con un’intatta chiesa a unica navata, chiusa da un’abside e un cortile, quasi una piccola piazza d’armi, che la collega a un edificio, al tempo uno spedale, che si presenta con la ruvida e credibile asciuttezza d’una dimora autenticamente... Continue Reading →

La Villa e il giardino dei narcisi

Le sue fattezze le danno un’eleganza misteriosa, ricercata, con quei suoi chiari riferimenti neogotici nel disegno delle finestre, quell’aria vagamente romantica nel tocco rossastro dell’intonaco e in quell’essere circondata da un parco sognante di poetiche atmosfere e di languidi riferimenti letterari. Il solido disegno, riferito allo stilema delle ville toscane a ferro di cavallo, si... Continue Reading →

Un piccolo mondo antico al passo col presente

Un piccolo mondo antico e riservato, accolto e protetto dal verde intenso e boschivo delle colline volterrane. Il castello Ginori di Querceto ha le radici solide ancorate a un tempo iniziato da oltre mille anni, una storia importante e ricca di vicende, un presente quieto e sorridente. Castello e borgo oggi sono un unico nucleo... Continue Reading →

Il palazzo del Granduca

Il bel palazzo Albergotti, detto anche ‘Delle Statue’ per una teoria di grandi statue allegoriche in terracotta che coronano il timpano, ha anche un bel giardino all’italiana visitabile, mentre gli interni, oggi sede della Soprintendenza, non sono, purtroppo fruibili.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑