ADSI Toscana news

Le notizie della Sezione Toscana dell'Associazione Dimore Storiche Italiane

Il castello di Valenzano

Castello di ValenzanoA pochi minuti da Arezzo, il Castello di Valenzano appartenne agli Ubertini, potente famiglia che, in pieno Medioevo, esercitava la sua potestà in questa zona del Casentino.
Attorno al XIII secolo, i monaci di Camaldoli acquistarono un’ala del maniero, sottraendolo così alla piena influenza degli Ubertini.
L’articolazione del castello, che si snoda in un chiostro interno provvisto di una piccola chiesa, rivela di fatto l’impronta, anche architettonica, lasciata dai monaci nel corso dei secoli.
L’edificio si pone come il prototipo di quel gusto gotico tipico del tempo, con le torrette angolari, i pinnacoli, gli archi a sesto acuto com quel loro slancio quasi azzardato verso l’alto. Nel XIX secolo, il castello divenne un modello di riferimento per la corrente architettonica neogotica e in senso più lato neomedievalista che si rifece appunto agli stilemi costruttivi e formali medievali per molti nuovi edifici, anche cittadini. Nonostante i numerosi interventi di modifica che si susseguirono nel corso dell’Ottocento, e poi del Novecento, gli interni del castello mantennero la loro matrice originaria, compreso l’ingresso, munito di un portale massiccio in legno e ferro battuto.
Ancora oggi, dal piazzale, ubicato innanzi al maniero, lo sguardo si compiace nell’ammirare un bellissimo parco incorniciato da un ordinato alternarsi di piante secolari confinanti con il Parco delle Foreste Casentinesi.
I nuovi e successivi interventi di restauro che sono stati apportati dall’attuale proprietario, Marino Franceschi, hanno coinvolto le stalle, trasformate in un ristorante, e le cantine, adattate per ospitare mostre d’arte.
Ricercato per celebrare matrimoni e convegni, durante il periodo estivo il castello è inoltre sede di due importanti manifestazioni musicali locali, Pievi e Castelli in Musica, e Valenzano Symphony.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29/09/2017 da in NOTIZIE con tag , , , .
Follow ADSI Toscana news on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per restare aggiornato sulle novità della Sezione Toscana dell'Associazione Dimore Storiche Italiane.

Segui assieme ad altri 4.503 follower

Instagram | adsitoscana

Un accantivante dettaglio di Palazzo Pucci fotografato da Stepanka Krausova per il challenge fotografico Scatta le dimore storiche
#photolux 
#dimorestoriche2017 
#adsitoscana Per il challange Scatta le dimore storiche lo scatto finalista di @destinazioneterra della Villa Paolina a Compignano 
#photolux 
#dimorestoriche2017 
#adsitoscana Un dettaglio del Giardino Corsi Annalena fotografato da Skrypko Svitlana durante il challenge Scatta le dimore storiche
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 Debora Marovelli ci regala questa immagine selezionata tra i 25 finalisti del challenge Scatta le dimore storiche
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 Scopriamo una nuova foto di una delle finaliste del challenge Scatta le dimore storiche. Grazie a Daniela Bassignani per lo scatto.
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 L'ingresso di Montesenario in questo scatto di Claudia Giusti per il challange Scatta le dimore storiche.
#photolux 
#dimorestoriche 
#adsitoscana Un dettaglio regalateci da Davide Lucia per il challenge Scatta le dimore storiche.
#photolux 
#dimorestoriche2017 
#adsitoscana Un altro finalista del challenge fotografico Scatta le dimore storiche.
#photolux 
#adsitoscana 
#dimorestoriche2017 Lo scatto di Claudio Costi per il challange Scatta le dimore storiche.
#photolux #dimorestoriche2017 #adsitoscana Iniziamo la settimana con uno scorcio fiorentino. Ecco la foto di Claudia Cagnetta selezionata per il contest fotografico Scatta le dimore storiche.
#photolux #dimorestoriche2017 #adsitoscana Lo scatto in bianco e nero di Andrea Barni per il challenge fotografico Scatta le dimore storiche.
#adsitoscana #photolux #dimorestoriche2017 Continua la carrellata dei finalisti del challenge fotografico Scatta le dimore storiche. Grazie a Andrea Antolini per lo scatto.
#adsitoscana #photolux #dimorestoriche2017 Iniziamo a scoprire le foto dei 25 finalisti del challenge fotografico in collaborazione con @photoluxfest: Scatta le dimore storiche. Ecco l'immagine scattata da Massimo Agus a #montesenario 
@adsitoscana #photolux #dimorestoriche2017 #adsitoscana Il magnifico Castello delle Quattro Torra, alle porte di Siena.
·
·
·
#Siena #CastellodelleQuattroTorra #dimorestoriche #adsi #adsitoscana #photolux #igersSiena #igersItalia #aroundSiena #Sienahills #hills #arte #castle #visitTuscany #e justbeautiful #amazing #wow #colors #bye #SienaIloveyou 
@enjoysiena @sienanelcuore @volgosiena @sienaart @aroundsiena @igerssiena @loves_united_toscana @fattointoscana @toscanaontheroad @toscana_on_the_road @toscanacciointheroad @toscanaonline @terredisiena @insienaout Villa Antinori del Cigliano è una dimora signorile sita nel Comune do San Casciano in Val di Pesa. Dal 1546 appartenne a Alessandro Antinori, e fu una delle dimore più amate dalla famiglia.
·
·
·
#VillaAntinoridelCignano #SanCascianoValdiPesa #adsi #adsitoscana #dimorestoriche #igersItalia #igersFirenze #igersItalia #Italy #architecture #artist #arte #architetturaitaliana #architecturephotography #pic #photolux #nature #fountain #Toscana #love #ville
@loves_united_toscana @fattointoscana @igerstoscana @toscana_super__pics @firenzecityitaly @cittanascostafirenze @firenzeverde Villa Quartieri è situata nel centro storico di Bagnone, e nasce a partire da un complesso residenziale risalente al XVIII secolo.
·
·
·
#VillaQuartieri #Bagnone #Lunigiana #adsi #dimorestoriche #adsitoscana #photolux #igersLunigiana #igersItalia #Lunigianahello #helloLunigiana #beauty #arte #architetturaitaliana #architecture #instaart #artist #instawow #Toscana #italiangems #gems #gem #toscana_in 
@hellolunigiana@ecodellalunigiana @lunigianaviva @igerslunigiana @tramelunigiana @loves_united_toscana @toscanino_tastingtuscany @tuscanypeople @fattointoscana @toscana_super__pics La piccola cappella fu costruita tra il 1594 e il 1597 per volere del proprietario della Villa di Petrognano, nonché canonico della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.
·
·
·
#CappelladiSanMicheleArcangelo #Petrognano #BarberinoValdElsa #dimorestoriche #adsi #adsitoscana #photolux #igersFirenze #igersItalia #italianbeauty #Italiadascoprire #italiangem #gems #gem #beniculturali30 #Florence #suburbs #instawow #arte #architetturaitaliana #love #loveItaly #nature #instanature
@ilove_firenze @cittanascostafirenze @firenzeverde @loves_united_toscana @tuscanypeople @readytosmell @firenzecityitaly @perlestradedellatoscana @volgotoscana @ontheroad @ig_ontheroad @ig_tuscany_ Sita nel nucleo più antico di Buti, Villa Medicea fu edificata intorno al XVI secolo sulle rovine di un'antica fortezza del IX secolo.
·
·
·
#Buti #VillaMedicea #dimorestoriche #adsi #adsitoscana #photolux #igersPisa #igersItalia #villa #instaart #garden #instawow #instaart #ig_regionetoscana #ioscatto_bnw #beniculturali30 #vivaPisa #vivoPisa #photooftheday #architetturaitaliana #architecture 
@villamediceabuti @igerspisa @loves_united_toscana @fattointoscana @pisa_friends @pisaconnection @top_italia_photo
Giornata Nazionale 201827 maggio 2018
7 mesi ancora.

Seguici

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: